Razer ManO'War TE Destiny Edition

Razer ManO’War TE Destiny Edition

Uncategorized
22 gennaio 2018 13:35 di Ares
2'

 

Razer, brand leader nel settore delle periferiche da gioco, offre da sempre soluzioni audio di altissimo profilo. Le ManO’War TE rientrano nel set dedicato a tutti i giocatori di Destiny realizzato in collaborazione con Bungie, andiamo a vedere nel dettaglio cosa sono in grado di fare queste cuffie e come si presentano! Queste cuffie sono pensate per offrire un suono ad alta fedeltà, traguardo che viene perseguito con tecnologie sofisticate e zero latenza. Sulla carta le uniche differenze trovate tra il modello Wired e la versione wireless sono queste: Sensibilità del microfono di -38 +/- 3 dB per il modello Wireless e -42 +/- 3dB per il modello Wired. Il rapporto segnale/rumore passa dai 60 dB del modello Wireless a più di 55 dB per quello Wired.

Veniamo ora al packaging; come al solito quello che troviamo nei prodotti Razer è di altissimo livello, dà subito l’impressione di avere tra le mani un ottimo prodotto. Prendendo in mano la scatola, tramite l’apposita fettuccia in tessuto, ci renderemo conto della qualità e cura con la quale il prodotto è confezionato.

Una volta aperta la scatola, troveremo al suo interno le cuffie protette ulteriormente da un coperchio in plasticatrasparente. Tolta la plastica che le protegge, troveremo:

  • Cuffie ManO’War
  • Cavo/prolunga Jack 3.5 mm a 1.5mm
  • Manualistica
  • Sticker Razer

 

Design

Al tatto la qualità dei materiali è piacevole, la parte esterna è formata da una plastica molto resistente, alla quale non rimangono neanche impresse le impronte digitali anche al tocco più profondo. Sull’arco che va a poggiare sopra la testa è presente un cuscinetto di gomma che rende l’esperienza molto confortevole, a lungo andare non crea alcun disturbo. I padiglioni sono dotati di una gomma altrettanto comoda, tra le più morbide e comode viste su questi tipi di cuffie. Il padiglione sinistro ha incorporato il microfono a scomparsa.

 

Ergonomia

La versione Wired delle ManO’War è veramente leggera; pesano infatti solo 330g! Inoltre grazie all’ottimo lavoro svolto dall’imbottitura e alla struttura in plastica anche l’utilizzo prolungato non risulterà un problema. Le ManO’War si avvalgono di una struttura più grande, come anche i padiglioni da 60mm che accolgono comodamente le orecchie, permettendo un comfort di primissimo livello. La possibilità di regolare l’ampiezza, è ovviamente un must, ma non è da sottovalutare!

Tecnica

Dopo il collegamento al computer e l’installazione del software Synapse, siamo invitati a calibrare le cuffie. Il posizionamento delle sorgenti sonore appare preciso. Il suono si rivela una gioia per le nostre orecchie, trasmettendoci l’epicità dei momenti che vivremo giocando e ci permetterà di distinguere ogni singolo suono percepito, anche quelli più in lontananza. Inutile ribadire quanto questo aspetto sia di fondamentale importanza nel gaming competitivo, dove la percezione del suono anche più lontano può fare la differenza tra morire o meno, tra la vittoria e la sconfitta.

Questa qualità è racchiusa in soli 330 grammi di peso, rendendo le cuffie assolutamente leggere e comode. Dopo le prime ore di gioco sembrerà di non indossarle!

Compatibilità

Punto di forza delle nuove Wired è la compatibilità assoluta, a patto di avere un ingresso jack disponibile.

Software e giochi

Software
ManO'War 7.1La gestione di questa cuffia, come tutti i prodotti dell’azienda californiana, è affidata ovviamente al Synapse 2.0, software di gestione targato Razer. E’ possibile scaricare l’ultima versione del software a questo indirizzo (versione 1.18.21), in alternativa il ricevitore USB installerà in automatico il software (in lingua inglese).

Synapse è disponibile sia su Windows 7 / 8 / 10 che su Mac OS 10.7 – 10.10.

Nella sezione audio troveremo, oltre al volume principale, anche opzioni per potenziare i bassi, normalizzare il suono, aumentare la chiarezza della voce e il livello della voce rispetto al resto. Poter aumentare la potenza dei bassi è un vero piacere e le cuffie sanno regalare bassi poderosi senza gracchiare in alcun modo. Apprezzabile l’opzione di poter aumentare la chiarezza della voce e il livello rispetto al resto del gioco. Si perde un po’ di atmosfera e dettagli audio, ma quando si gioca in compagnia di persone con microfoni scadenti, il vantaggio di una comunicazione efficiente è necessaria. La sezione dedicata al microfono propone uno slider per regolarne la sensitività oltre che aumentare o diminuire il monitor (ovvero quanto sentiamo la nostra voce nelle cuffie). E’ utile anche la normalizzazione in uscita e la riduzione del rumore ambientale, nel caso i vostri compagni di team abbiano problemi a sentirvi. Mixer ed equalizzatore sono
funzioni piuttosto standard, mentre la funzione OSD semplicemente pone un indicatore del volume a sullo schermo. Se avete Windows 10 è un doppione ed in più interferisce con alcuni giochi (Overwatch passa da schermo intero a finestra ogni volta) quindi consigliamo di disattivarlo se in possesso di W10.

Giochi
Abbiamo effettuato i primi test su su Skype, Teamspeak e Discord avendo conferma di quanto la qualità audio del microfono sia ottima, riuscendo a ridurre notevolmente il rumore di fondo e restituendo una voce chiara, ottenendo così un risultato molto più pulito di una normale cuffia. Testando le cuffie in un FPS come Overwatch o Counter Strike: Global Offensive siamo riusciti a rimanere pienamente soddisfatti, ogni minimo rumore era percepibile a lunghe distanze, con una qualità perfettamente limpida senza sgranare nelle fasi più concitate ed estreme.